FAP ACLI NAPOLI

FAP ACLI NAPOLI non ci sono più i pensionati di una volta

lunedì 3 aprile 2017

Più della metà delle pensioni è inferiore ai 750 euro. Basta retorica contro gli anziani!

                             NAPOLI

L’Inps, nel suo ultimo osservatorio, registra che all’inizio del 2017 risultano 18.029.590 pensioni, prevalentemente concentrate nelle classi basse. Degno di nota il dato secondo cui il 63,1% delle pensioni è inferiore ai 750 euro, percentuale che, per le donne, aumenta fino al 76,5%. Nel 2016 sono state liquidate 1.048.096 pensioni, delle quali oltre la metà (53,2%) di natura assistenziale.
Negli ultimi cinque anni il numero delle pensioni è diminuito nel complesso del 2,7%. In particolare, a partire dal 2013 si assiste ad un cambiamento: mentre dal 2004 al 2012 il numero delle pensioni è aumentato mediamente dello 0,7% annuo per un complessivo 6,1%, negli ultimi cinque anni è iniziato a decrescere mediamente dello 0,6% annuo, con un calo complessivo del 2,7%.
Vogliamo ancora accusare pensioni e pensionati dei disastri italiani?

Fap Acli Napoli. Tesseramento 2017

domenica 12 marzo 2017

dialogo tra le generazioni a Miano Don Guanella con Bobba

il servizio civile universale per combattere l'evasione scolastica e favorire l'inclusione sociale. Pasquale Orlando, segretario provinciale della FAP ACLI Napoli  con il sottosegretario Luigi Bobba mille ragazzi di Miano /Scampia a raccontare storie di impegno e di successo. Grazie Avog Don Guanella con Ciro Froncillo, Filiberto Parente presidente regionale delle ACLI e portavoce del Forum Regionale campano del Terzo Settore , Gennaro Guida della segreteria nazionale FAP ACLI e Pino Vitale presidente nazionale del CTA Acli.

lunedì 20 febbraio 2017

il segretario della Fap Acli Napoli su Otto Channel propone un nuovo mutualismo!

Pasquale Orlando segretario della Fap ACLI napoletana ha partecipato ad una trasmissione in diretta dell'emittente regionale OttoChannel canale tv 696 per discutere delle nuove emergenze sociali. Con lui il presidente regionale delle ACLI e portavoce del Forum del Terzo Settore campano Filiberto Parente ed il presidente del CESVOB Raffaele Amore.
Orlando in particolare ha presentato l'esperienza della Fap ACLI Napoletana in cui si sperimenta il mutualismo solidale per garantire servizi ai soci nel campo della salute, della previdenza e del turismo.